RSPP

Prestazioni in qualità di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP)

Questo servizio è riservato alle imprese.
Il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi lavorativi (RSPP) è una figura aziendale obbligatoria che svolge un ruolo fondamentale nell’ambito della Sicurezza sul lavoro. Solitamente questo ruolo viene ricoperto dal datore di lavoro stesso, ma può anche essere assunto da un consulente esterno, esperto in sicurezza sul lavoro. Ovviamente il RSPP deve garantire il segreto professionale riguardo i sistemi lavorativi di cui viene a conoscenza nello svolgimento delle funzioni a lui assegnate dal Testo Unico sulla Sicurezza.
Secondo l’art. 33 del D. Lgs. 81/08 egli deve svolgere le seguenti mansioni:

  • Identificare ed analizzare, in base ad un’adeguata consapevolezza dell’organizzazione aziendale, le cause di rischio e le norme per la sicurezza e la sanità dei luoghi lavorativi;
  • Progettare sistemi di sicurezza per i molteplici compiti aziendali;
  • Sviluppare programmi informativi e formativi dei lavoratori;
  • Assistere alle adunanze inerenti la tutela della sicurezza lavorativa e programmare la riunione periodica, che in genere è annuale ed è organizzata dal datore di lavoro. Alla riunione devono partecipare: datore di lavoro, RSPP, medico competente, RLS. Gli argomenti che devono essere trattati sono: il Documento di Valutazione Rischi (DVR); l’andamento degli infortuni e delle malattie professionali; criteri di scelta e caratteristiche dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) e i programmi di formazione e informazione sulla sicurezza sul lavoro per lavoratori, dirigenti e preposti.
  • Istruire i lavoratori circa le informazioni fondamentali di cui all’art. 36 del presente decreto (rischi sanitari generali e connaturati al tipo di lavoro, piani di evacuazione, primo soccorso, antincendio, ecc.).
Link utili